Tosi alla conquista della Liga Veneta

Tosi alla conquista della Liga Veneta:


Flavio Tosi, Il sindaco della città scaligera verso la segreteria regionale della Lega Nord

di: Alessandro Cavallini (11 Maggio 2012)

Dopo il recente successo elettorale che lo ha portato alla riconferma come sindaco della città di Verona, adesso Flavio Tosi si dirige a piena velocità verso il prossimo obiettivo: la segreteria regionale della Lega Nord.
Ma qual è il consenso del neosindaco scaligero all’interno della Liga Veneta? Il segretario provinciale del Carroccio di Treviso, Giorgio Granello, ha così commentato la candidatura di Tosi: “Lo conosco poco ma se è così apprezzato da chi gli sta vicino vuol dire che lo sarà anche dagli altri e quindi ben venga una sua candidatura alla segreteria regionale della Lega”. L’auspicio di Granello è comunque quello di arrivare al congresso con una candidatura condivisa e riguardo la possibilità di un passaggio di consegne di Gian Paolo Gobbo, storico segretario nazionale della Liga, ha dichiarato: “come in tutti i cicli arriva il momento in cui sotto i numeri si deve tirare una linea e fare la somma. Nessuna risorsa dev’essere gettata via – ha aggiunto – ma oggi la base chiede che si inizi a pensare in maniera non democratica ma di più”.
Ribadendo, però, che “non si tratta di girare pagina, perché la pagina è già stata girata”. Anche lo sceriffo di Treviso, Giancarlo Gentilini, ha espresso la propria felicità per il successo elettorale di Tosi, aggiungendo però di essere contrario ad una sua candidatura per la segreteria della Liga Veneta, preferendogli l’attuale capogruppo alla Camera Gianpaolo Dozzo: “Flavio Tosi è un uomo vincente e come tale bisogna dargli spazio. Secondo me però Gianpaolo Dozzo sarebbe migliore per il momento di transizione che la Lega sta attraversando”. Il vicesindaco di Treviso ha poi ricordato come fosse stato uno dei pochi all’interno del Carroccio a sostenere la candidatura di Tosi con l’appoggio della lista civica con il suo nome: “A Dio piacendo succederà anche a Treviso l’anno prossimo con una lista Gentilini.
Gentilini piace a tutti e non si discute”. Poi, tornando sulla candidatura alla segreteria veneta, ha ribadito come “difficilmente si possano conciliare le due cariche di sindaco e di segretario veneto della Lega. Certamente Tosi dovrebbe rispondere ai cittadini che chiedono un appuntamento, un intervento o un sopralluogo, di non poterli accontentare, perché impegnato a Milano, a Roma, a un congresso della Lega”. E sull’attuale segretario Gian Paolo Gobbo, non è stato di certo molto tenero: “Non è più sulla cresta dell’onda. Credo – ha concluso – che Gobbo sia stato troppo buono, doveva battere i pugni molto tempo prima ed evitare di appoggiarsi ad amici tipo Piergiorgio Stiffoni che ora, avendo perso il bene dell’intelletto, sui giornali va offendendo i suoi ex colleghi di partito”.
Insomma, un clima non certo idilliaco quello all’interno oggi della Liga Veneta. Vedremo se questa situazione sarà utile o meno a Flavio Tosi per la conquista della carica di segretario nazionale della stessa.

fonte: http://www.rinascita.eu/index.php?action=news&id=14843

tags: Lega Nord; Flavio Tosi; Liga Veneta; Gianpaolo Dozzo; Giancarlo Gentilini

via http://cuoreimpavido.tumblr.com/post/22908996147 http://imageshack.us/photo/my-images/502/immagine8n.png/ May 12, 2012 at 06:33PM

Annunci

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: